F1 | L’incidente di Jules Bianchi da un’altra angolazione

Il filmato dell’incidente di Jules Bianchi, caricato su Youtube da un tifoso presente a Suzuka, ha sollevato molte polemiche sull’opportunità o meno di renderlo pubblico, ma di fatto ha fornito delle immagini che hanno reso possibile capire cosa è successo e l’entità della gravità dell’accaduto.

In molti osservando il video non hanno tenuto conto dell’effetto teleobiettivo, per cui tutte le immagini risultano schiacciate e quindi alterate nello loro effettive distanze. Per questo abbiamo pensato di osservare il luogo dell’incidente grazie all’immagini di google street view e grazie alle quali abbiamo potuto notare com l’impatto di Jules Bianchi avvenga in realtà con il mezzo di soccorso con un traiettoria diversa rispetto a quella che sembra nel filmato amatoriale. Jules infatti dalla nostra ricostruzione sembrerebbe quasi tamponare la gru. Un impatto che sempre sul lato sinistro della vettura ma che sarebbe avvenuto con un altro angolo d’impatto.

Nelle due foto successive è indicata la postazione 12 (famosa per la discussione riguardanti alle bandiere gialle e poi verdi sventolate) e con una freccia rossa la possibile traiettoria della Marussia di Bianchi.


1

2

Nella terza foto è invece indicato il punto d’impatto con il mezzo di recupero, già da questa vista possiamo vedere come l’impatto potrebbe essere stato meno laterale di quanto sembra nel filmato caricato dal tifoso su Youtube e quindi più perpendicolare (quasi un tamponamento).

3

 Ancora una foto più ravvicinata dove vediamo la trattoria di Bianchi e il punto d’impatto con mezzo di soccorso. Tutto avvenuto sotto la tanto discussa torretta n°12

4

Infine l’ultima immagine che guarda da verso il punto di provenienza delle monoposto, dove è anche apprezzabile il tratto di pista che porta al punto dell’incidente sia anche più rettilineo e meno curvato di quanto può sembrare in TV.

5

Da questo si può vedere come in effetti l’impatto di Jules Bianchi al mezzo di soccorso possa essere avvenuto con un angolo ben più “severo” dal punto di vista “cinetico”. Dal filmato, ormai noto, l’impatto sembra infatti quasi laterale, da queste fotografie, invece, l’impressione è che sia stato meno laterale e che abbia avuto un angolo forse più perpendicolare rispetto al posteriore del trattore. Il colpo subito quindi dal pilota potrebbe essere stato ancor più forte e gravoso per il pilota e che spiegherebbe anche, in parte, la distruzione del roll-bar proprio sopra il casco del pilota.

e
L’angolo d’impatto secondo la nostra ipotesi
e2
angolo d’impatto che può apparire dal filmato (foto gazzetta)

Infine esprimiamo il nostro parere riguardo le bandiere esposte dalla torretta 12: Come è evidente dalle foto la torretta è sul posto dell’incidente ma le bandiere che espone riguardano il tratto di pista subito dopo rispetto alla sua posizione. Dal nostro punto di vista era corretto quindi esporre le verdi finché dalla Direzione di gara non è arrivata la comunicazione dell’uscita della SC.

Altro discorso invece riguardo l’opportunità di far uscire prima la SC che a nostro parere dovrebbe essere utilizzata ogni volta che in pista entra un mezzo estraneo.

Sotto il filmato dell’incidente ripreso da uno spettatore. Il sito è generato dal codice “embed” fornito da Sky.



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato