F1 | Ferrari al lavoro pensando al 2015
 

 


F1 | Ferrari al lavoro pensando al 2015

Roma, 17 ottobre 2014 – ANALISI TECNICA. A Sochi la Ferrari si è concentrata su un lavoro di raccolta dati, per aiutare i progettisti nella preparazione della vettura del prossimo anno. Le uniche novità provenienti dalla Russia riguardano ala posteriore, motore e fondo.

Ala Posteriore – Come a Suzuka la Rossa ha utilizzato di nuovo l’ala posteriore a doppio pilone. Soluzione tecnica che era stata abbandonata, (l’ultimo utilizzo risaliva al GP di Germania), ma che evidentemente è impiegata quando si decide di non utilizzare il Monkey-Seat posteriore.

granato_ferrari_1

Motore – In Russia è stato anche confermato il nuovo isolamento termico dei condotti di scarico del motore. In Giappone, infatti, la Ferrari aveva installato sui condotti di scarico una protezione a più strati e più rigida che ora viene sagomata ad hoc a Maranello, per poi essere inviata ai box già pronta per installazione. Un “cappottino” termico che garantisce più isolamento, meno dispersione e il recupero di una quantità d’energia maggiore che si traduce nella possibilità di recuperare più CV possibili.

Per continuare a leggere l’articolo clicca sul link sotto:

http://sport.sky.it/sport/formula1/2014/10/14/mondiale_f1_2014_analisi_post_russia_granato.html


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

Lascia un commento