F1 | Nuove penalità per i ritardi in griglia di partenza

FIA_tribunale11 settembre 2014 – Il Consiglio Mondiale della FIA, che si è riunito oggi, oltre a deliberare le nuove regole sui team radio ha anche inserito nuove regole più severe relative alla procedura di partenza: se i meccanici stazionano sulla griglia attorno alla vettura oltre il termine consentito il pilota sarà obbligato a partire dai box.

E’ infatti ancora d’attualità la questione che ha tenuto banco per alcune settimane dei meccanici della Ferrari che, a causa di problemi di avviamento della monoposto di Alonso, hanno dovuto correre ai box per sostituire la batteria esterna e permettere l’accensione della Power Unit, avvenuta a meno di 15 secondi dal via del giro di ricognizione, e cioè quando le altre vetture si stavano già muovendo. Alonso è stato quindi penalizzato di 5 secondi, scontati durante il primo pit-stop.

Questa regola, che è stata giudicata troppo blanda, è stata irrigidita; se, infatti, al segnale dei 15 secondi dal via, con lo spegnimento del penultimo semaforo rosso, i meccanici sono ancora intorno alla vettura, il pilota in questione sarà costretto a rientrare in pit-lane e prendere così il via per ultimo. Non sarà quindi consentito al pilota, come nel caso di Alonso, recuperare la propria posizione in griglia nel caso in cui tutte le vetture non gli siano ancora sfilate davanti, nè partire per ultimo nel caso opposto in cui tutti i piloti abbiano preso parte al giro di ricognizione prima che la vettura per così dire incidentata si sia mossa.

Un cambiamento ulteriore in corso d’opera, dopo quello sul FRIC e l’ultima limitazione relativa ai team radio, che in questo caso renderà più difficile il lavoro dei meccanici in pista e la gestione delle situazioni di emergenza, che quasi sicuramente non mancherà di avere delle ripercussioni.



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)

Lascia un commento