F1 | Mattiacci: “Brawn è benvenuto, ma il numero uno sono io”

2 settembre 2014 – Alla fine si ricasca sempre li: Ross Brawn e la Ferrari. Dopo una collaborazione durata 10 anni e interrotta nel 2007, le voci che vogliono Brawn in rosso continuano; ma Marco Mattiacci mette subito in chiaro le cose. 

540px-Ross_BrawnIl manager eletto ad aprile di quest’anno team principal Ferrari ha dichiarato, in una intervista rilasciata alla CNN, che Brawn sarebbe ben accetto a Maranello, e ha raccontato anche qualche dettaglio conosciuto a pochi: “Se volesse tornare con noi, sarebbe il benvenuto. E’ una figura emblematica e carismatica della Formula 1 e tutti vorrebbero avere lui in squadra. In molti addirittura sognano Brawn di nuovo con la camicia rossa come quando la Ferrari vinceva a raffica“.

Mattiacci racconta anche che, in passato, ha avuto modo di conoscere Brawn: “Ci siamo parlati diverse volte, e inoltre è venuto qui in sede insieme ad amici. E’ stato molto bello trascorrere del tempo con lui“. Nell’ambiente le voci vogliono che Brawn ritorno ad occupare un sedile di un muretto box solo con l’incarico di team principal, ma Mattiacci su questo fronte è molto chiaro:”Al momento il numero uno della squadra sono io, e sto costruendo un nuovo gruppo con James Allison al mio fianco come direttore tecnico. Per ballare il tango bisogna essere in due e magari Brawn è contento di quello che sta facendo“.

Ora come ora, sappiamo che Brawn è intento a dedicarsi al suo hobby preferito: la pesca. Si starà godendo i milioni fatti su in anni di carriera, più quelli guadagnati dalla vendita del suo team alla Mercedes. Difficile ipotizzare un ritorno imminente, ma è altrettanto vero che non sembra il tipo da “pre-pensionarsi” a meno di 60 anni.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Luca Sarpero

28 anni di vita e 29 passati ad amare la Formula 1. Senza se e senza ma. Amante del web per passione, storico di F1 per vocazione.

Lascia un commento