F1 | Monza, c'era una volta la Parabolica
 

 


F1 | Monza, c’era una volta la Parabolica

07 Agosto 2014 – Si consuma proprio mentre vi scriviamo l’opera di rifacimento di una parte storica del circuito di Monza. Affrontare la Parabolica, da oggi, non sarà più la stessa cosa.

Come vi abbiamo mostrato poco fà con un immagine sulla nostra pagina facebook, l’autodromo di Monza sta subendo delle modifiche nella sua parte terminale, la Parabolica.

Parabolica monza prima

Le motivazioni: Quest’anno avrete notato l’incredibile aumento di vie di fuga in asfalto, sono una modifica in Formula 1 imposta dagli enti preposti alla sicurezza. Una via di fuga in asfalto riduce il rischio per i piloti. Nello specifico, questa richiesta pare essere un requisito degli organizzatori della Superbike. Gli organizzatori del campionato mondiale motociclistico ritenevano la vecchia conformazione di Monza troppo pericolosa, il ritorno della serie sarebbe previsto per il 2015.

Il risultato: Una decisione più che criticabile questa, non si tratta di un abitacolo pericoloso, o di saldature malfatte su un piantone dello sterzo. I piloti, sono amanti del rischio, si galvanizzano all’aumentare dell’adrenalina nelle loro vene. Cosi facendo si priva lo spettatore dello spettacolo, si alleggerisce la pressione sul driver che tenderà ad osare, sicuro di poter restare in pista. E ultimo ma non in termini di importanza si snatura una sezione di una tracciato storico della Formula 1 quale è Monza. Con questo intervento si appiattisce la differenza tra i piloti, e con essa lo spettacolo.

Una semplice comparazione di ciò che sta avvenendo:

la-curva-parabolica

Seguici su Facebook


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

One thought on “F1 | Monza, c’era una volta la Parabolica

Lascia un commento