F1 | GP Belgio: in qualifica umori contrastanti in casa Ferrari

Spa-Francorchamps, 24 agosto 2014 – Qualifica a due facce in casa Ferrari quella che si è vissuta oggi in casa Ferrari, con Alonso quarto alle spalle delle Mercedes e di Vettel, mentre Raikkonen, che comunque mostra evidenti segnali di ripresa, deve suo malgrado accontentarsi dell’ottavo posto, a un secondo dal compagno di squadra (anche se i distacchi sono dilatati dalle condizioni di asfalto umido).

Il finlandese, comunque, è riuscito a stare davanti al compagno di squadra dopo la Q1, che si è svolta in condizioni di pista più bagnata rispetto alle altre due sessioni, mentre invece durante la Q2 e la Q3 lo spagnolo è stato davanti a Raikkonen. Nell’ultimo tentativo utile, poi, “Iceman” è incappato in alcuni errori che ne hanno compromesso il giro, relegandolo a partire in quarta fila. E comu10548002_895294453833513_8936638854457661955_onque, il fattore che ha condizionato le qualifiche di entrambi i piloti della Ferrari è sempre stato il meteo e l’asfalto viscido, che ha reso la pista imprevedibile, visto che la presenza delle zone umide cambiava spesso.

Fernando Alonso, comunque, si rivela soddisfatto delle sue qualifiche, evidenziando come il lavoro svolto in casa Ferrari in vista di questa gara si stia portando nella giusta direzione:

“Penso che la qualifica di oggi sia andata bene, anche se non è stato facile perché ad ogni uscita non sapevamo quali condizioni avremmo trovato e quale sarebbe stato esattamente il livello di aderenza dell’asfalto. La quarta posizione è un ottimo risultato ed ora credo che ad attenderci sia una gara molto interessante. Abbiamo provato diverse configurazioni aerodinamiche, e se siamo sembrati più competitivi forse è perché siamo riusciti ad adattarci meglio di altre squadre. La pioggia ha certamente aiutato, ma ieri nel long run avevamo il passo anche sull’asciutto: domani in qualsiasi condizione meteorologica dobbiamo solamente cercare di fare una gara perfetta e soprattutto scegliere bene le gomme. Abbiamo a disposizione tutti set nuovi e tra le due mescole credo che la Soft sarà quella da utilizzare in partenza e nella prima parte della corsa. Le Medium sono un po’ più lente e come degrado abbastanza simili alle morbide, quindi si tratterà di ridurre il loro tempo in gara ed effettuare le soste al momento giusto”.1907796_895297190499906_7670186348894319372_n

Deluso, invece, Kimi Raikkonen:

“Dopo un venerdì pieno di imprevisti, questa mattina ero abbastanza soddisfatto del comportamento della mia vettura. Nel pomeriggio l’arrivo della pioggia ha reso tutto più imprevedibile, la vettura scivolava in tutte le direzioni e mettere insieme un buon giro non è stato facile. Nel mio ultimo tentativo in Q3 ho cercato di fare del mio meglio, ma alcuni errori commessi mi sono costati qualche posizione. Anche se mi sento un po’ deluso, adesso voglio solo pensare alla gara di domani, che sarà lunga e in condizioni meteorologiche estremamente variabili. Noi cercheremo di dare il massimo e di guadagnare più posizioni possibili, e per far questo motivo sarà molto importante fare le scelte giuste al momento giusto”.

Tutti, quindi, concentrati sulla gara per riscattare una qualifica in agrodolce. Intanto, il Direttore della Gestione Sportiva Ferrari Marco Mattiacci, parlando ai microfoni di Sky Sports F1 UK interpellato da Martin Brundle, ha affermato che Alonso e Raikkonen rimarranno alla Scuderia di Maranello anche nel 2015.



Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)