F1 | Gp Ungheria : Rediviva Ferrari con Alonso immenso e Raikkonen stoico

27 luglio 2014 –  La Ferrari, almeno per oggi. c’è! Doveva essere un week end fatto per accontentarsi, approfittando della debacle del sabato di Hamilton per portare a casa qualcosa in più che un quinto posto, e invece arrivata la gara più bella dell’anno per il team di Maranello.

10547656_874212475941711_5936392930992200133_nIl tutto propiziato dalla pioggia e dalle safety car, arrivate nei momenti migliori. E poi? e poi è salito in cattedra Alonso. Con la Ferrari F14T, ha fatto qualcosa di immenso. Un numero non ben precisato di giri con le gomme soft, mentre tutti puntavano alla seconda sosta. Intermedie (come tutti) al via, e poi via con le soft. Compound che è rimasto montato fino alla fine, con l’asturiano chiamato alla difesa di forza da un Hamilton (in crisi di gomme anch’esso ma pur sempre Hamilton è) che ci ha provato a vincerla e a fare un’impresa vera propria. La Ferrari, come detto, con Alonso ha rischiato, ci ha provato e per poco non c’è riuscito. Senza quei due giri in più, forse l’impresa era possibile.

Ferrari che esulta anche con Raikkonen. Dopo il disastro di ieri, Raikkonen ha rimontato alla grande. Da sedicesimo a sesto, grazie ad una buona dose di sorpassi e a una grinta che in molti dicevano li mancasse. Iceman, è tornato? Presto per dirlo (almeno per chi crede che se ne sia andato) ma rimane il fatto che anche in una giornata positiva, il divario rispetto ad Alonso si è visto. Va anche detto, che senza quel “patatrac” in qualifica, forse avremmo visto anche lui li davanti. Due Ferrari sul podio, forse, è chiedere troppo, ma meglio di sesto si poteva fare.

Alonso commenta così la sua gara: ” E’ stata una bella gara. C’è stata una combinazione di cose strane oggi, dalla pioggia prima del via, alle safety car ravvicinate. Era fondamentale sfruttare gli eventi in nostro favore, e in quello siamo stati bravissimi oggi. E’ stato un azzardo e abbiamo addirittura rischiato di vincere. In casa Ferrari possiamo essere contenti“.

E così dopo un sabato nero (oltre all’errore di strategia anche la polemica con il pilota della Ferrari Driver Accademy Marciello) ecco la giornata di, quasi, gloria. Una bella iniezione di fiducia che da speranza per la stagione; per poter almeno difendere il terzo posto nei costruttori. Ora, tutta la Ferrari a riposo. E visto come è andata oggi, diciamo anche meritato.



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Luca Sarpero

28 anni di vita e 29 passati ad amare la Formula 1. Senza se e senza ma. Amante del web per passione, storico di F1 per vocazione.

One thought on “F1 | Gp Ungheria : Rediviva Ferrari con Alonso immenso e Raikkonen stoico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.