F1 | GP Germania: FRIC bandito da subito

Hockenheim, 18 luglio 2014 – Dopo la decisione della Federazione che ha decretato l’irregolarità del FRIC, il sistema di interazione tra le sospensioni anteriori e posteriori, è di oggi la notizia che il Delegato tecnico della Federazione, Jo Bauer, ha impedito ufficialmente l’utilizzo del sistema ai team già a partire da questa gara, anticipando così i tempi di esecuzione della decisione, che all’inizio era prevista per il 2015.

Infatti, a sFRICeguito della votazione sull’utilizzo del rinvio al 2015 dell’esecuzione della decisione, che non avrebbe incontrato l’unanimità delle scuderie (stando a quanto rivela il sito del settimanale britannico Autosport), la Federazione attraverso i suoi delegati tecnici avrebbe fatto pressione sui team per indurli ad abbandonare il sistema di controllo e interazione tra le sospensioni anteriori e posteriori.

La notizia segue la decisione della FIA di considerare ilegale il FRIC, sistema che consente l’interconnessione tra le sospensioni anteriori e quelle posteriori.

Già dalle prove libere di oggi, quindi, le monoposto non saranno più dotate dell’apparato, che è stato considerato “appendice aerodinamica mobile” perché corregge l’assetto in base alla velocità della monoposto. A giudicare, però, dai risultati delle prime prove libere, sembra che i “danni” dalla mancanza del sistema sembrano molto limitati: dopo la prima sessione, infatti, Rosberg e Hamilton sono ancora davanti a tutti…


Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)