F1 | GP Germania: Ferrari, la crisi continua

Hockenheuim, 19 luglio 2014 – La qualifica della Ferrari rivela ancora una volta i problemi di Casa Ferrari, con il solo Alonso qualificato alla Q3 , mentre Raikkonen è costretto a partire solo dalla sesta fila, accreditato del 12. tempo.

Tutto questo nonostante le ottime performance fatte registrare nel corso delle prove libere, che hanno portato i due ferraristi a ridosso dei team migliori (Alonso era terzo a 3 decimi dalle Mercedes al termine della FP1), ma comRaikkonen Hockenheime detto in qualifica tutti i problemi della Ferrari sono usciti allo scoperto, con Alonso blioccato a 1″1 da Rosberg e settimo in griglia, mentre come detto Raikkonen non è riuscito a prendere parte alla Q3. Raikkonen in particolare è stato attanagliato da diverse noie tecniche, tra cuii un guasto alla pompa dell’acqua ieri e un guasto alla pompa della benzina stamattina.

Le prestazioni dei due piloti della Ferrari sembra stano la dimostrazione di quello che è il clima che si respira all’interno della Ferrari, alle prese con la tanto decantata “rivoluzione” voluta dal nuovo Direttore della Gestione Sportiva Marco Mattiacci, impegnato in un’opera di ristrutturazione e redistribuzione degli incarichi.

Ma tutto questo non nasconde l’impietoso confronto con le rivali, tra cui la Williams che si qualifica al secondo e terzo posto e che potrebbe insidiare la terza posizione della Ferrari in classifica, la Red Bull, che si sta confermando i suoi progressi e il cui secondo posto è sempre più saldo e la sorpresa McLaren, che piazza Magnussen al quarto posto.

E le parole di Alonso suonano come una sentenza di condanna senza appello:

“Questo è il nostro livello al momento, abbiamo avuto qualche alto e basso in questo weekend con qualche sessione buona ed altre meno. In qualifica abbiamo dato il massimo, la macchina la sentivo meglio già in Q1. Il risultato è un pò amaro ma Mercedes e Williams sono fuori portata, troppo forti qui ma siamo nel gruppo con McLaren e Red Bull. L’abolizione del sistema Fric non penso che abbia cambiato molto in termini di set-up, del resto il risultato è simile alle qualifiche dell’Austria con Mercedes e Williams davanti”

Per la Ferrari, quindi, si prospetta un’altra gara tribolata in attesa di quelli che saranno i risultati della ristrutturazione.



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)

Lascia un commento