F1 | Domenicali come consulente per salvare Monza

29 Luglio 2014 – Il neo presidente dell’ACI di Milano, Ivan Capelli, si è preposto come suo primo compito quello di salvare l’autodromo di Monza, che rischia di uscire dal calendario di F1. Tra i candidati come suoi possibili assistenti, c’è anche l’ex team principal della scuderia Ferrari, Stefano Domenicali, fortemente voluto dallo stesso Capelli.

2801039-ivancapelliLe parole di Bernie Ecclostone ad inizio del mese, sulla possibile cancellazione del circuito di Monza dal calendario di F1, hanno sicuramente fatto scalpore, suscitando l’indignazione dei tifosi e di molti piloti. Ma il patrimonio che rappresenta l’autodromo della Brianza è a rischio, e va protetto e salvaguardato. Perciò, il primo compito del neo presidente dell’ACI di Milano, Ivan Capelli, non può essere altro che proteggere lo storico tracciato lombardo.

Per far ciò, l’ex pilota Ferrari ha avviato un progetto di rinascita del tracciato, al quale potrebbe potrebbe partecipare, nelle vesti di consulente, un altro ex Ferrarista: Stefano Domenicali. In un’intervista ad Autosport, l’ex pilota ha dichiarato di aver parlato con l’ex team-principal della Rossa di Maranello:

“Con Stefano abbiamo parlato. Da parte sua c’è stata una apertura alla possibilità di contribuire alla rinascita del circuito. Avrà sicuramente delle offerte molto allettanti sia da un punto di vista economico sia professionale e quindi sarà importante riuscire a trovare la forma migliore per accontentare tutti. Credo che la sua grande esperienza e il suo equilibrio potrebbero essere utili a stabilizzare il presente e il futuro di Monza.”

Una possibilità che appare remota negli uffici di Corso Venezia, ma non impossibile. Per il momento nulla è deciso ed il tutto è rinviato a settembre.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...