F1 | Red Bull e Renault tra scintille e nuovi annunci
 

 


F1 | Red Bull e Renault tra scintille e nuovi annunci

23 giugno 2014 – Il giorno dopo il GP d’Austria Red Bull e Renault si ritrovano in una situazione al limite del paradossale. Mentre arrivano nuove, aspre, critiche dal team austriaco verso il suo storico motorista, i francesi rivelano nuovi dettagli del contratto che lega le due parti. 


“E’ inaccettabile, non c’è affidabilità! Non si può continuare con questi Renault!”. 

Questo il laconico commento di Christian Horner dopo l’ennesimo problema tecnico avuto alla power unit da Sebastian Vettel. Il tedesco è stato costretto a rallentare vistosamente e per parecchi secondi dal quinto giro della corsa austriaca dicendo, di fatto, addio ad ogni obiettivo per l’appuntamento iridato di Zeltweg.

Questo non è certo il primo problema di affidabilità avuto dalle vetture austriache ma il fatto che l’ennesima gara compromessa sia stata proprio sul circuito di proprietà del team, ha mandato su tutte le furie il management.

Stranamente però questa non è stata l’unica notizia del dopo-Austria. E’ proprio di qualche ora prima dello sfogo di Horner la notizia data da Jean Michel Jalinier al tabloid Speed Week secondo il quale Renault avrebbe ancora due stagioni di contratto con Red Bull. La partership, quindi, prevede naturale scadenza soltanto fra due anni e mezzo. E Jalinier si è anche detto addirittura contento di come le cose stanno procedendo con il team austriaco.

10452851_778159082214722_6007056105813083156_oLa situazione, ad oggi, ha una difficile analisi. Red Bull potrebbe essere l’ago della bilancia della permanenza del motorista francese in F1. Se, infatti, il team di Mateschitz dovesse decidere di strappare in anticipo il contratto e rompere il legame attuale con il suo fornitore di power-unit, il programma F1 della Renault stessa potrebbe anche andare in seria difficoltà sia da un punto di vista economico – a causa dei recenti problemi avuti con alcuni team clienti (leggere qui per approfondimenti) – sia da un punto di vista di motivazioni. I francesi, di fatti, si ritroverebbero a non avere un team di riferimento sul quale puntare alla vittoria, requisito fondamentale per la permanenza nella massima categoria motoristica.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".

One thought on “F1 | Red Bull e Renault tra scintille e nuovi annunci

Lascia un commento