domenica, Novembre 27, 2022

F1 | Novità tecniche di Ferrari, Mercedes e Force India

19 giugno 2014 – Prime immagini dall’Austria che ci mostrano quali novità tecniche hanno portato le varie squadre.

FERRARI: La Rossa per il momento non ha svelato nulla di nuovo, ma ha portato delle parti che erano state viste già nei precedenti GP. Come il caso del cofano allungato e ristretto visto nelle prove libere del Canada e poi abbandonato per una specifica con sfoghi per l’aria calda maggiori.

Questo cofano sembra verrà però impiegato per la prima volta con la soluzione dell’ala posteriore dotata di mono-pilone di sostegno. A Montreal, infatti, era stata utilizzata la versione con il doppio pilone. La Ferrari quindi prova nuovamente ad utilizzare il cofano motore aerodinamicamente più efficiente, e vedremo se verrano riscontrati nuovamente i problemi di temperature patiti a Montreal.

foto Craig Scarboroug
foto Craig Scarboroug

Prove di comparazione anche tra le due paratie laterali dell’ala anteriore dotate di due diversi slot. In basso la soluzione utilizzata finora sulla F14-T, mentre quella in alto è la soluzione che era stata provata in occasione delle prove libere del GP di Spagna.

disegno_paratia

Torna nuovamente sulla sola vettura di Alonso il mozzo soffiato, mentre la vettura di Raikkonen per il momento è stata equipaggiata della versione che prevede i mozzi chiusi. Probabilmente si porterà avanti anche in questo caso uno studio comparativo e poi si deciderà quale soluzione utilizzare.

foto Craig Scarboroug
foto Craig Scarboroug

MERCEDES: Non molto da segnalare in casa Mercedes, forse più impegnata a risolvere i problemi d’affidabilità di alcuni componenti interni. (MGU-K). Da segnalare due ali anteriori, della stessa specifica, che si diversificano tra loro per l’andamento del profilo superiore del flap. Un ala , quella superiore quindi con più carico e quella inferiore con un carico leggermente inferiore.

ali_mercedes_2

FORCE INDIA: Il team indiano invece ha portato in Austria un nuovo interessante musetto anteriore. Sono stati portati più avanti i piloni laterali di sostegno flap e rivisto la conformazione della parte inferiore del musetto. Il “gozzo” sembra infatti rivisto con un andamento che punta più verso il basso ad accompagnare i flussi dell’aria nella zona del T-Tray.

Modificata anche i deviatori verticali, che sono stati allungati e piegati sulle panche a creare una soluzione a “ponte” già vista su altre monoposto.


Antonio Granato
Antonio Granato
F1Tech JO -- Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk -- ex AZ Technical Engineer -- Contributor: http://ilfattoquotidiano.it and ChronoGP -- FIA accredited Twitter: @antoniogranato www.antoniogranato.com

Ultimi articoli

3,669FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe