F1 | Gp Canada: Ritorno della Red Bull e prima di Ricciardo

Montreal, 9 giugno 2014 – Il Gran Premio del Canada ha regalato le prime glorie a gente del calibro di Gilles Villeneuve, Jean Alesi, Lewis Hamilton e, da ieri, anche a Daniel Ricciardo, protagonista di un prestazione maiuscola che permette anche alla Red Bull di cogliere il primo sospirato trionfo stagionale. 

Il tutto, arrivato su un tracciato canadese che male si adeguava alla Red Bull RB10 che, però, è apparsa si in netta difficoltà sui rettilinei, ma eccellente nel misto. Ricciardo di sicuro di chance per cogliere la prima vittoria in carriera ne ha avute di ben più ghiotte se si guardano le performance delle qualifiche, ma alla fine ha centrato la prima vittoria dopo una qualifica non all’altezza delle aspettative. A rendere ulteriormente positivo il week end in casa Red Bull, ci pensa Vettel che porta a casa un terzo posto soddisfacente ma non esaltante se si pensa che nella primissima parte di gara era stato superbo ad approfittare di un eccesso di aggressività di Hamilton. Vettel ha dovuto cedere la posizione a Ricciardo ai pit stop e non è stato più in grado di riprenderla nonostante un Perez che esercitava una chiara funzione da tappo nei confronti delle due Red Bull.

Queste le parole di Daniel Ricciardo a fine gara: ” Sono ancora choccato per questa splendida vittoria! La gara vera per me è iniziata a 15 giri dalla fine e a 5 sono riuscito a passare Perez nonostante un lungo. Non è stato facile, ho faticato molto, ma ho costruito il sorpasso in uscito dall’ultima chicane. Passare Rosberg, poi, non è stato facile nonostante avesse avuto dei problemi, ma la mia Red Bull è stata fantastica dal primo all’ultimo giro”.

Rincalza la dose un soddisfatto (ma non troppo) Sebastian Vettel : “Bella gara, anche se pensavo di ottenere qualcosa in più. L’importante è essere riusciti a capitalizzare il risultato anche se la pista non si adeguava alle caratteristiche della Red Bull. Ora festeggiamo questo 1° e 3° posto, ma sappiamo che c’è ancora molto da lavorare perchè i motori Mercedes vanno nettamente più forte di noi in rettilineo”.

Esulta anche Adrian Newey, fresco di rinnovo con la Red Bull : ” Anche se lentamente, ma stiamo recuperando sulla Mercedes. Sarà un processo lungo, ma credo che siamo sulla strada giusta. Oggi non era facile anche perchè abbiamo dovuto stare attenti al surriscaldamento della macchina quando si trovava in scia”. 

La Red Bull ora può festeggiare. Vero, come dice Vettel, che la velocità di punta è ancora troppo bassa, ma la Red Bull RB10, alla fine, è stata la più veloce e la più affidabile del lotto in gara. Intanto tra sorrisi e pacche la prima vittoria dell’ anno l’ha messa a segno Ricciardo e non Vettel. Anche su quello, qualcuno, dovrà lavorarci molto.



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Luca Sarpero

28 anni di vita e 29 passati ad amare la Formula 1. Senza se e senza ma. Amante del web per passione, storico di F1 per vocazione.

One thought on “F1 | Gp Canada: Ritorno della Red Bull e prima di Ricciardo

Lascia un commento