F1 | Gp Austria: Conferenza stampa piloti

Spielberg 19 Giugno 2014 – Ottavo appuntamento stagionale per la F1, siamo in Austria a Spielberg, sul circuito più corto del mondiale. Ecco le parole dei piloti .

È il gran premio di casa Red Bull quello che si disputerà domenica sul tracciato Austriaco di Spielberg, un tracciato ricco di variazioni alimetriche e di storia.

Un circuito che vedrà al debutto diversi piloti, nello schieramento attuale solo Alonso, Kimi, Felipe e Button hanno già disputato un gran premio sull ex A1-Ring.

Di seguito i pensieri dei piloti nella conferenza stampa di oggi:

Daniel Ricciardo

ricciardo_vettelD: Vieni dal tuo primo successo in carriera, e questo è un gran weekend per il tuo team, è il vostro tracciato di casa. Cosa ne pensi, e come vi siete preparati ?

R: Solo ora realizzo di aver vinto, ci sono voluti un po’ di giorni. Ci siamo goduti il momento. Siamo entusiasti della gara di casa, speriamo di poter essere nuovamente forti, il weekend sarà molto divertente per noi piloti e il pubblico.

Marcus Ericcson

D: Marcus sei già al primo terzo di stagione. Come valuti il tuo debutto in Formula 1 e i tuoi progressi?

R: Sta andando sempre meglio; Penso che i miei miglioramenti non siano male, ma ovviamente come team vorremmo essere più competitivi. Penso di aver avuto una buona gara a Monaco eguagliando i nostri miglior risultati, il che non è stato male per me. Paragonandomi a Kamui sto migliorando e posso competere con lui. Dobbiamo continuare a migliorare.

D: Qual’ è il morale in casa Caterham ?

R: Penso sia buono. Sappiamo che dobbiamo migliorare , tutti nel team stanno lavorando davvero duro. Subito dopo Montreal, sono stato in fabbrica, a Leafield e tutti stanno dando il cento per cento. Continueremo a spingere, speriamo di cambiare le cose qui a Spielberg.

Max Chilton

D: Max, la tua serie positiva di arrivi è stata interrotta in Canada, con l’incidente al primo giro. Come ti senti ora a riguardo?

R: Ovviamente ero molto deluso quando è successo. È stato un classico incidente da primo giro; due piloti estremamente vicini tra loro. Penso che dovremmo guardare avanti, ci sono stati molti danni per il team, nonostante questo penso che come team questo sia un buon momento per noi. Ci stiamo allontanando da alcuni team e avvicinando a degli altri, quindi dobbiamo mantenere la concentrazione e pensare al futuro.

D: Quindi come hai detto, il team è in buona forma, nona posizione in campionato con due punti conquistati a monaco. Qual’ è il prossimo passo?

R: Dobbiamo guardare avanti. Non siamo un top team, non possiamo portare update ad ogni gara. Abbiamo bisogno di pochi update ma spesso. Penso che quest anno stiamo facendo bene sotto questo punto di vista, meglio degli anni scorsi. Prendiamo qualche punto di carico ad ogni evento, il che rende l’ auto più guidabile per me e Jules, di conseguenza possiamo tirare fuori qualcosa in più dalla vettura. É incredibile quanta differenza questo possa fare, competiamo con auto che non avevamo mai raggiunto prima.

Esteban Gutierrez

D: Esteban, ancora nessuna top ten in qualifica, o in gara. L’anno scorso la vostra seconda parte di stagione è stata ottima, pensi che ciò sia possibile quest’ anno?

R: Sarà leggermente più impegnativo. Al momento non ci sono soluzioni rapide ai nostri problemi. Non è facile da accettare, soprattutto perchè tutti nel team stanno facendo del loro meglio per recuperare. Al momento combattiamo fra di noi, intendo dire che l’ unica cosa che posso mostrare dal punto di vista del pilota e la sfida con il mio compagno di squadra.

D: Non hai mai guidato alcun’ auto su questo tracciato, cosa ne pensi , e come ti sei preparato al weekend?

R: Ho sentito da diversi piloti che è un tracciato molto divertente, e altrettanto semplice. Nel team non abbiamo un simulatore quindi non c’ è stata una preparazione in tal senso, ma ho visto diversi filmati, alcuni dati, non c’ era molto da fare. Durante la passeggiata sul tracciato guarderò ogni dettaglio cosi da potermi godere il weekend.

Sergio Perez

D: Sergio, prima di tutto come ti senti dopo l’incidente alla fine del gran premio del Canada?Qualche effetto collaterale?, Hai parlato con Felipe da allora?

R: Sto bene, per fortuna non è accaduto nulla. Siamo andati dritti in ospedale, è stato un gran impatto.Avevo un po di mal di schiena, che è andato via nei giorni seguenti. Non ho potuto allenarmi come di consueto per qualche giorno, e no, non ho avuto chance di parlare con Felipe.

D: Eri competitivo prima dell’ incidente, cosa pensi di questo tracciato? Sarà un altro weekend adatto alla Force india? Ci sono degli upgrade per questo weekend giusto?

R: Certo, abbiamo un po di aggiornamenti, quindi siamo molto entusiasti. Penso che questo possa essere un buon tracciato per noi. Certo, stavamo facendo bene nell’ultima gara, la strategia era ok e stavamo tentando di fare un solo pit-stop mantenendo un buon passo, possiamo essere entusiasti. É il primo grande upgrade che portiamo in vettura dall’inizio dell anno , quindi speriamo che ci porterà in una buona posizione.

Fernando Alonso

alonsosing13D: Fernando, sei uno dei pochi che ha corso qui. Cosa ne pensi di questo circuito, quali sono i tuoi ricordi delle tue gare qui?

R: Come ha detto Esteban prima, è un circuito molto corto, quindi ci sono solo cinque o sei curve dove poter fare il tempo, mi aspetto che tutte le vetture saranno molto vicine. Uno o due decimi potranno significare molte posizioni, quindi c’è bisogno di fare un giro perfetto in qualifica. Altrimenti saremmo molto penalizzati in griglia. Per essere onesto non ricordo nulla. Abbiamo corso qui nel 2001 e nel 2003, è passato troppo tempo.

D: A Montreal la Ferrari ha portato molti upgrade, ma non tutti sono stati utilizzati. Qual’ è il programma per questo weekend?

R: Abbiamo alcune nuove componenti anche qui, come in ogni gara, e proveremo a valutarle domani nelle prove libere, cercando di capire quale di queste potremmo utilizzare sabato e quali invece necessitano di un maggior sviluppo. Quindi domani sarà una consueta giornata di test, speriamo di fare bene e di prendere il meglio per affrontare il weekend.

Seguici su Facebook


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento