F1 | Speciale Imola ’94 : Il Gran Premio che ha cambiato la F1

26 aprile 2014 –  Imola 94 viene spesso ricordato come uno dei week-end più tragici nella storia della Formula 1. Un week end difficile da dimenticare, che ha cambiato per sempre volto e fisionomia alla Formula 1, iniziando un processo che, anche a distanza di 20 anni, non sembra ancora terminato.

La redazione storica di F1Sport.it ha perciò preparato una serie di uscite che descriveranno i personaggi e i fatti di quel lontano week end di inizio Maggio di vent’anni fa. Un Gran Premio che sembra sia stato corso solo ieri per la scia di emozioni e di impressioni che ha lasciato in tutti noi. Si parlerà molto di Ayrton Senna, scomparso il pomeriggio del primo maggio in quel circuito di Imola, ma anche dell’incidente mortale occorso a Roland Ratzenberger il giorno prima. Verrà dedicato anche uno speciale al terribile crash che vide protagonista Rubens Barrichello nel corso delle prove libere del venerdì.

Ayrton_SennaAyrton Senna ha corso per 10 anni in F1 dal 1984 al 1994. Nella sua carriera ha corso per Toleman, Lotus, Mclaren e Williams correndo 162 Gran Premi, ottenendo 41 vittorie, 65 pole position (per molto tempo un record inarrivabile), 80 podi e vincendo 3 mondiali piloti nel 1988, 1989 e 1991. La sua morte segnò particolarmente il mondo della Formula 1 in quanto era considerato da tutti il pilota più forte in attività e rimasero tutti sorpresi e shoccati dal come la morte potesse colpire ancora così in alto in uno sport dove sembrava ormai essere diventata un’entità sconosciuta, anche e soprattutto per le dinamiche e le modalità dell’incidente, che a distanza di 20 anni sembra non siano ancfora del tutto chiare e sulla quale si continua ancora a scrivere e a dibattere. Una carriera tra le più vincenti nella storia della Formula 1, che hanno fatto brillare ancor di più la stella del grandissimo pilota brasiliano.
Roland-Ratzenberger-436x291Molto più, sfortunatamente, breve la carriera in F1 per Roland Ratzenberger che ha guidato i suoi unici 3 Gran Premi alla guida della Simtek. Proprio su questa vettura, il pilota austriaco ha trovato la morte nel week end di Imola nel corso delle qualifiche dopo aver perso il controllo della sua Simtek alla velocissima curva Villeneuve. La causa dell’incidente è da dare all’alettone anteriore della Simtek che cedette di schianto proprio mentre lo sfortunato pilota austriaco stava affrontando a velocità elevatissima la curva Villeneuve. La squadra subì delle conseguenze irreversibili da questa tragedia, tant’è che scomparirà pochi Gran Premi dopo l’inizio della stagione 1995. A entrambi i piloti sono dedicati due monumenti presenti ancora oggi all’interno del circuito di Imola.

Ecco di seguito le date previste nella collana “Imola 94: Il Gran Premio che ha cambiato la F1”

27 Aprile          Inizio di Stagione 1994

28 Aprile          Estoril 1985: Il primo trionfo di Senna

28 Aprile          Brasile 1991: La vittoria leggendaria

28 Aprile          Monaco 1988: La pole position del miracolo

29 Aprile          La paura di Barrichello

29 Aprile         6 vittorie a Montecarlo: Il re del principato

30 Aprile         Brands Hatch 1986, Ratzenberger vince il Formula Ford Festival

30 Aprile         Tributo a Roland Ratzenberger

30 Aprile         La fine della Simtek

 1 Maggio           Tributo ad Ayrton Senna

 1 Maggio           Ode all’indimenticabile Ayrton

 2 Maggio           Cosa è cambiato nella Formula 1 da Imola ’94?

“Speciale Imola ’94” è a cura di: Luca Sarpero – Cristian Buttazzoni e Simone Corradengo


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento