F1 | Mercedes sugli scudi, Hamilton eguaglia Mansell

Melbourne, 15 marzo 2014 – La Mercedes festeggia la prima pole position dell’anno con Lewis Hasmilton, che nelle battute finali strappa la pole position a Daniel Ricciardo, mentre l’australiano rovina la festa a Nico Rosberg, giunto terzo.

1900224_10151933748012411_1657466204_oL’inglese eguaglia Nigel Mansell nel numero delle pole position (32) e non nasconde certo la soddisfazione: “Fantastico eguagliare Nigel Mansell. Uno dei più grandi piloti britannici di sempre ed è fantastico aver eguagliato il suo numero di pole al mio ottavo anno in Formula Uno. Devo ringraziare la Mercedes, che mi ha permesso di raggiungere questo traguardo. Siamo come una famiglia e loro mcondiziooni, pioggia, i supportano al meglio per raggiungere i nostri obiettivi”.  14522_10151933780312411_1337096516_n 

Comunque, per Hamilton “E’ stato un weekend molto interessante e oggi è stata molto più dura per tutti a causa delle condizioni, ma sono molto felice di quello che ha fatto il team“.

Mastica amaro, invece, Nico Rosberg, costretto a partire in seconda fila: “Mi aspettavo di fare la pole ma non è andata bene. Alla fine anche il terzo posto va bene perché abbiamo una macchina che va forte. Domani sarà fondamentale la partenza, perché potrebbe permettermi di superare Ricciardo e di poter lottare con Hamilton, che ha fatto la pole position. La macchina va bene ma domani sarà un’incognita. Saremo veramente al limite, come tutti, sarà quindi fondamentale finire la gara e sarà molto dura. Vedremo

1425235_10151933853107411_1124024252_oToto Wolff è felice a metà, per non aver potuto completare la pima fila dello schieramento e individua in Ricciardo l’avversario più pericoloso: “Sì sì, siamo molto soddisfatti del nostro lavoro svolto in inverno e nella giornata di oggi. Siamo stati sfortunati perché Nico non è riuscito a fare un ultimo giro. Noi abbiamo sbagliato il tempo di ritorno in pista e forse lui ha fatto una piccola escursione fuori pista che non gli ha consentito di poter dare l’ultimo assalto alla pole position. Domani Daniel Ricciardo potrà darci fastidio e dovremo stare attenti. Ha fatto un ottimo lavoro“.


Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)