F1 | McLaren in testa al Mondiale costruttori

_W2Q9002Melbourne, 16 marzo 2014 – Esplode la festa in casa McLaren, con il giovane debuttante Kevin Magnussen che finisce la gara sul podio e, grazie al quarto posto di Jenson Button, la scuderia inglese conquista la prima posizione nel Mondiale costruttori.

Il danese figlio d’arte sul podio sembra incredulo: “Non riesco a crederci, mi sembra una vittoria, il team voleva reagire dopo una stagione difficile, è stata dura, ma abbiamo fatto un bel lavoro e tutta la squadra mi ha fatto sentire a casa”. E rivolto ai meccanici “La preparazione alla gara che avete fatto è stata fasntastica. Non ho mai corso una gara di Formula 1 e ho avuto un tempo limitato per i test, quindi complimenti per il vostro ottimo lavoro”.

Nel finale di gara ha insediato anche Ricciardo: “Credo che io e Daniel avessimo un passo piuttosto simile. Poi si può lavorare con la gestione del motore per cercare di spingere di più in alcuni giri e magari ti obbliga a gestire un po’ di più in altri. Questo credo che renda tutto un po’ più eccitante e crea delle buone opportunità per superare, ma oggi non ci è bastato. Non ero abbastanza veloce per recuperare Daniel

Anche Jenson Button è soddisftto del risultato, un’ottima base su cui costruitr una stagione competitiva:  “È da molto tempo che non siamo in testa al Mondiale costruttori” (GP Cina 2012). “È una sensazione fantastica. Vuoi fare sempre meglio, ma questa è un’ottima partenza e abbiamo alcuni miglioramenti per la Malesia. Non siamo in testa al Mondiale costruttori perchè siamo I più veloci – spiega Button – , siamo in testa al Mondiale costruttori perchè abbiamo portato entrambe le machine a casa. Con alcuni aggiornamenti possiamo sperare di sfidare Williams e Mercedes, che penso siano molto veloci”.


Cristian Buttazzoni

"Life is about passions. Thank you for sharing mine". (M. Schumacher) Una frase, una scelta di vita. Tutto simboleggiato da un numero, il 27 (rosso, ma non solo)