F1 | Paddy Lowe assicura "Musi bassi, più sicurezza"
 

 


F1 | Paddy Lowe assicura: “Musi bassi, più sicurezza”

Torino, 9 febbraio 2013 – In questo pre-stagione animato da test e presentazioni di tutte le vetture 2013, ciò che tiene banco è la forma dei nuovi musetti.

paddy_lowe_Dopo il 2012, anno dei musetti a scalino, la F1 aveva subito un gran cambiamento in estetica, macchina brutte e strane. Il 2014 sembra ancora peggio da questo punto di vista. I nuovi musetti hanno suscitato la curiosità di appassionti e non, forme che si associano a quelle di determinati animali (delfino, formichiere ecc.) ed una estetica che certamente non sorride.

Le normative FIA hanno influito poichè imponevano i musi bassi per motivi di sicurezza. Non tutti sono dello stesso parere, adetta di Adrian Newey i musetti bassi sono un pericolo aggiunto per gli impatti e non adatti per le normative di sicurezza.

In casa Mercedes la teoria è ben diversa, ne parla Paddy Lowe (ex McLaren) ad Autosport. Il direttore esecutivo delle Frecce d’Argento reputa la nuova conformazione dei musetti un buon compresso per qualsiasi tipo di impatto tirando in ballo l’incidente di Mark Webber durante il Gp di Valencia 2010.
Ne abbiamo discusso parecchio negli ultimi anni all’interno del Working Group tecnico e della FIA –ha dichirato Paddy Lowe ad Autosport – Alla fine siamo giunti alla conclusione che il profilo basso poteva essere un buon compromesso. Ovviamente non esiste una soluzione perfetta che riunisca tutti i tipi di impatto, ma sicuramente sulla base di quanto capitato a Mark Webber in Spagna nel 2010 direi che questa è la migliore se ci si scontra con la ruota posteriore”.

Difficile prevedere i tipi di impatto in F1, ma certo è che il lavoro svolto per la sicurezza è tanto, stagione dopo stagione. Ricordiamo che la Mercedes ha girato più di tutti durante la prima sessione di test a Jerez con buoni risultati. La soluzione tecnica della Mercedes riporta un musetto corto e basso, forse il migliore a livello estetico.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Lascia un commento