F1 |Test Jerez, Raikkonen: “Una prima giornata positiva”

Jerez 29 gennaio 2014 – Finalmente si parte con la nuova stagione di F1, primi test invernali e griglia (quasi) completa. Tanti avvenimenti nella prima giornata a Jerez, presentazioni e primi km dei motori V6.

Chiude primo nonostante i problemi della sessione mattutina, Kimi Raikkonen. Il finlandese è stato il primo in casa Ferrari ad assaggiare la nuova F14-T. IceMan è tornato alla guida di una Rossa da F1 dopo ben quattro anni dalla sfrotunata stagione 2009. Un programma interrotto subito dalla Ferrari che, dopo pochi giri, ha chiesto al pilota di fermare la vettura lungo la pista per motivi precauzionali. La sessione del pomeriggio è stata caratterizzata esclusivamente da prove sulla funzionalità della vettura e su alcune nuove mappature aereodinamiche.
Kimi ha compiuto ben 31 giri staccando il miglior tempo assoluto 1:27.104. Un tempo ovviamente non indicativo ma sicuramente un buon inizio per la Rossa.

Le parole del finlandese a fine giornata. “Ora, quando tutto è nuovo e le condizioni sono molto fredde con poco grip sul circuito, è un po’ più complicato e non non abbiamo spinto molto. Ma lo stile di …guida è ancora molto simile a prima. All’inizio non c’è stato abbastanza tempo per fare tutto quello che avremmo voluto, ma è lo stesso per tutte le squadre e io continuo a pensare che siamo abbastanza a posto da dove stiamo partendo adesso. Sappiamo quale direzione vogliamo seguire e cosa vogliamo fare. C’è un bel po’ di lavoro da fare, ma è normale in questo tipo di posizione e in questo periodo dell’anno. La sfida più grande è quella di far funzionare come vogliamo tutte le cose nuove e di far lavorare al meglio la power unit e tutti i dettagli, ma è molto più difficile di quello che siamo abituati a fare. È solo il primo giorno, ci vuole del tempo per far andare le cose alla velocità che vogliamo. C’è una lunga strada da percorrere e un sacco di lavoro da fare“.

Dunque buon impressioni già al prima uscita. Concluso il lavoro di Kimi Raikkonen toccherà a Fernando Alonso capire come si guida la nuova F14-T spinta dal V6 Turbo Ferrari.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: