sabato, Agosto 13, 2022

F1 | Tecnica: Svelata la Williams FW36

23 gennaio 2014 – Anche la Williams scopre le forme della sua nuova vettura la FW36 e lo fa anche lei utilizzando un’immagine disegnata al computer.

Va detto subito che l’immagine fornita dalla Williams sembra meno dettagliata di quella pubblicata dalla Force India ed alcuni particolari ci sono sembrati riprodotti grossolanamente.

Bepzsv3CMAAlUKY

Per prima cosa quello che appare evidentissimo è il musetto a “formichiere”. La Williams quindi infrange le speranze di molti tifosi che si auguravano di non vedere questi musi orribili sulle monoposto. A quanto pare bisognerà per forza farci l’occhio.

Pur avendo utilizzato il musetto a formichiere per facilitare il passaggio di una quantità d’aria maggiore nella zona del T-Tray, questa zona non sembra molto ampia. La Force india sembrava aver lasciato più spazio in questa zona mantenendo il telaio molto alto fin dove consentito. La Williams invece sembra lasciare meno spazio nella parte bassa, ma crediamo che questo sia dovuto al fatto che l’immagine mostrata riporta le altezze in modo non molto fedele rispetto al reale. Bisognerà quindi anche in questo caso aspettare Jerez.

williams2014_piloni

Un nuovo disegno caratterizza anche l’andamento dei due piloni di sostegno dell’ala anteriore che risultano svirgolati nella loro forma e che potremmo analizzare meglio solo quando si disporrà di fotografia reali.

Confermato poi lo schema Push-rod all’anteriore e lo scontato pull-rod al posteriore.

La parte centrale della vettura mostra invece delle prese d’aria ampie e a seguire della pance anch’esse leggermente più grosse rispetto a quelle dello scorso anno.

Ma la vera novità tecnica sembra nascondersi al posteriore alla base dell’ala posteriore. Questa infatti non è sorretta dai piloni di sostegno che si erano ipotizzati, bensì sembra essere fissata al fondo della vettura attraverso un profilo orizzontale basso che sembra replicare un mini beam-wing.

williams_post_2014

Ricordiamo che il beam-wing è stato vietato dal nuovo regolamento tecnico del 2014, ma probabilmente la Williams, sfruttando il fissaggio dell’ala su una parte del diffusore, è riuscita ad aggirare il regolamento tecnico che non obbliga i team ad utilizzare esclusivamente dei piloni per fissare l’ala. Questo nuova soluzione della Williams è solo visibile parzialmente e dovremmo aspettare i test di Jerez per capire precisamente come la Williams abbia interpretato il regolamento e capire se la soluzione sia effettivamente consentita.

Utilizzato anche un ampio monkey-seat su cui è ben visibile il terminale di scarico del motore che soffierà evidentemente parte dei gas su questo profilo.


Antonio Granato
Antonio Granatohttp://www.f1sport.it
F1Tech JO -- Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk -- ex AZ Technical Engineer -- Contributor: http://ilfattoquotidiano.it and @Autosprint -- FIA accredited Twitter: @antoniogranato www.antoniogranato.com
- Advertisment -
Google search engine

Ultimi articoli