F1 | Schumacher, in atto analisi sull’encefalo

15 gennaio 2014 – Da Grenoble arrivano notizie secondo le quali l’equipe medica che ha in cura Michael Schumacher ha cominciato ad effettuare i primi test al cervello del campione tedesco nella giornata di lunedi. 

grenoble-hospital-schumacher_3058873

Anche se è calato il silenzio mediatico attorno alla vicenda Schumacher, il campione tedesco è ancora in coma indotto ed in lotta per la vita.

Da Greboble, intanto, fanno sapere che l’equipe medica ha iniziato già un paio di giorni fa (lunedi, 13 gennaio) ad effettuare i primi test sul cervello di Michael Schumacher. Lo scopo è di localizzare con precisione la zona dove il tedesco ha subito i danni maggiori causati dall’incidente sciistico dello scorso fine dicembre.

La notizia è stata diffusa dal giornale tedesco Bild. I test, pare, siano destinati quindi a scoprire quali parti dell’encefalo di Michael siano attive e quali no. Ad ogni modo il sette-volte campione del mondo di F1 rimane in condizioni critiche, seppur stabili. 

I timori dell’equipe medica che ha in cura il campione nel centro universitario di Grenoble sostengono che in ogni momento, purtroppo, sono ancora possibili delle complicazioni inaspettate come emorragie ed infezioni.

Il fatto che fa ben sperare, però, è che la tempra di Michael, come al solito, non ha mai smesso di lottare, ne lo farà nei giorni a venire.

 


Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".