F1 | Tecnica: Lotus E22 con il muso asimmetrico
 

 


F1 | Tecnica: Lotus E22 con il muso asimmetrico

Enstone, 24 gennaio 2014 – Di tutte le vetture, virtuali e non, viste finora forse la quella da commentare con maggior difficoltà è proprio la Lotus. Le foto non sono delle migliori ma ci sono cose che non ancora molto chiare.

La Lotus proprio negli istanti in cui la Mclaren mostrava la sua nuova monoposto, ha pubblicato due immagini digitali che mostrano la sua nuova E22. Due immagini che ci mostrano come la casa di Enstone abbia adottato una soluzione del musetto anteriore a “tricheco”, ovvero composta due lunghi “denti” che di fatto raggiungerebbero l’altezza da terra imposta di 185mm e lascerebbero libero quindi un grosso passaggio per l’aria nella parte inferiore della macchina.

1530582_715703461781160_141675872_n

996526_715804735104366_980341141_n

Una soluzione che ricorda quella della Williams FW26 ma che lascia però un po’ perplessi per la sua forma asimmetrica. Osservando infatti il musetto con maggiore attenzione si nota come uno dei due denti sia più corto rispetto all’altro. Questo lo si nota sia nella vista bassa che dalla vista alta.

asim

C’è chi pensa che questo sia uno scherzo del team Lotus, che anche in passato si è divertita in simili scherzi, ma c’è anche chi invece pensa che questo sia stato voluto appositamente per rispettare il regolamento con il “dente” più lungo, ma consentire il passaggio di più aria con il “dente” più corto. Sinceramente difficile farsi un’idea, forse è meglio aspettare che la vettura si mostri realmente durante i test del Bahrain (bisognerà aspettare ancora molto).

Per il resto possiamo dire che la Lotus sembra essere riuscita, forse grazie al power train della Renault, a ridurre gli ingombri nella parte posteriore della vettura e a disegnare anche delle pance più rastremate e ridotte rispetto a quelle viste della concorrenza. Anche le bocche d’ingresso sono di dimensioni contenute e sembra, almeno per il momento, essere scomparse le bocche laterali del DRD.

sperando che tutto ciò non sia uno scherzo…


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

Lascia un commento