F1 | Jerez, metà giornata: Mercedes c’è (ma sbatte), Ferrari subito KO

Jerez 28 gennaio 2014 – Più problemi che azione, nelle prime quattro ore di test precampionato. Bene Hamilton (che poi sbatte), mentre la Ferrari di Kimi ha percorso solo due tornate. 

Mercedes W05Finalmente a Jerez della Frontera si sono accesi i tanto attesi propulsori 1.6cc V6 del 2014. Ma le prime ore di scuola sono state abbastanza turbolente per tutti i team.

A svettare, alla pausa pranzo, è la Mercedes W05 di Lewis Hamilton, che ha percorso ben (!) 12 giri fermando il crono sull’1.27.820. Lewis e la Mercedes hanno praticamente passeggiato, considerato che il miglior tempo di un anno fa è stato di nove secondi più veloce.

Onore alle frecce d’argento di Stoccarda, l’unica squadra a ravvivare un po’ il mortorio di Jerez. Non è tutto oro ciò che luccica però. La squadra diretta da Paddy Lowe ha accusato un problema tecnico sul quale il team ha fatto sapere che indagherà. Il problema, che ha riguardato il cedimento dell’alettone anteriore, ha causato un fuori pista di Hamilton che ha chiusto la sua prima giornata del 2014 sbattendo contro le barriere.

Subito dietro alla Mercedes, si è distinta la Toro Rosso STR9 di Jean-Eric Vergne. Tempo alto (1.36.530) per il francese, che ha comunque completato una decina di tornate senza accusare particolari problemi.

In salita il debutto dell’attesa Ferrari F14-T, ferma in pista al primo installation lap della sua vita. La Scuderia di Maranello si è affrettata a far sapere che “Lo stop della Ferrari di Raikkonen è stato imposto dai nostri tecnici per motivi esclusivamente precauzionali” senza aver poi specificato la natura del problema.

Raikkonen, comunque, è riuscito a scendere in pista a metà mattinata completando due tornate. Il finnico, poi, prima della pausa pranzo ha completato altri tre giri, facendo segnare un 1.33.131.

Un giro a testa, poi, per la Force India VJM07 di Sergio Perez e la Sauber C33 di Esteban Gutierrez. Ma gli “indiani” di Silverstone hanno avuto un problema tecnico alla loro prima uscita, fermandosi in pista.

Assenti Caterham, Marussia e Lotus. Ferme ai box Williams, McLaren e Red Bull. Con Vettel che mostra un po’ di nervosismo: “Abbiamo avuto dei problemi di assemblaggio sulla vettura stanotte, stiamo risolvendo, ma dovevamo girare e per ora siamo fermi”.

Non c’è che dire, prima mattinata di lavoro abbastanza tormentata per tutti…

 


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...