F1| McLaren pronta a vestirsi d’arancio

29 dicembre 2013 – Con la perdita dello sponsor principale e con la prossima fine del sodalizio McLaren-Mercedes, a Woking potrebbero esserci grosse novità in fatto di livrea della nuova vettura.

A quanto pare, oltre alla guerra dei numeri da parte dei piloti iscritti al mondiale 2014 di F1, in questi giorni si vanno a definire anche le future colorazioni che le undici squadre adotteranno per l’anno che verrà. Proprio in fatto di livree, ci potrebbe essere qualche grossa e clamorosa novità proveniente dal team McLaren che sarebbe in procinto di adottare una vistosa veste arancione che richiamerebbe gli albori del team di Woking.

Il team capitanato da Martin Whitmarsh, per ragioni sia di sponsor e sia di partnership tecnica con la Mercedes (che dura ben 18 anni), erano etichettate fino a poco tempo fa ‘Le Freccie d’Argento‘, appellativo riservato alle Mercedes degli anni ’50. Con il ritorno in F1 proprio della Mercedes con un proprio team, il ruolo dei tedeschi all’interno della McLaren si è ridimensionato, adeguando il ruolo della squadra di Woking, dal 2010, da privilegiata (sotto un punto di vista tecnico-motoristico) ad uno dei tanti team cliente della casa di Stoccarda. Inoltre la stessa Mercedes è uscita poco a poco di scena dal pacchetto azionario della stessa McLaren, di cui deteneva importanti quote. Durante il 2013, poi, è stato ufficializzato anche il nuovo accordo che vedrà la McLaren essere fornita del propulsore Honda a partire dal 2015, con un romantico ritorno al passato.

Ecco perchè, quindi, il grigio-argento a Woking potrebbe essere presto accantonato per far posto all’arancione. Si, l’arancione, quel colore tanto caro a Bruce McLaren negli anni ’60.

mclaren_orange_pedro1Per chi ha l’occhio attento e buona memoria, in realtà l’arancione sulle McLaren si è visto per l’ultima volta non tantissimi anni fa. A cavallo degli anni 2000, infatti, il team inglese usava spesso presentarsi ai test pre-stagionali con quella particolare livrea, in attesa della presentazione ufficiale che avrebbe vestito la vettura, poi, con il consuento argento-nero a cui siamo stati abituati negli ultimi anni. Il 2014, quindi, potrebbe riportare sui circuiti del mondiale un’iconico colore associato ad una delle scuderie più longeve e vincenti della storia della F1,

 


Francesco Svelto

Non un tifoso della F1... ma un appassionato di tutto ciò che è pure-racing a 4 ruote! Nota bene, ho scritto "pure-racing".