F1 | Tecnica: Gli aggiornamenti per il GP India

24 ottobre 2013 – Poche le novità tecniche portate dai team nei box del GP d’India. Più che di novità possiamo parlare di adattamenti di alcuni particolari alle caratteristiche del tracciato.

In casa Red Bull, al momento nulla di nuovo, come consuetudine il team di Milton Keynes svela le sue novità durante le ultime libere del sabato, anche se forse questo week-end le novità potrebbero essere assenti sulla già velocissima RB9. Unico dettaglio da segnalare è la tipologia del disco freno scelta per questo tipo di circuito. Si passa infatti ad un disco con meno fori ma di diametro maggiore (utilizzata in Giappone), ad una soluzione con più fori ma di diametro minore (in India). In effetti il circuito Indiano impegna maggiormente il sistema frenante e questa seconda soluzione dovrebbe aiutare i dischi nello smaltimento del calore in eccesso.

dischi_red_bull_jap_ind

Il Buddh Circuit è sicuramente un altro circuito che richiede un grosso carico aerodinamico e tutti  i team hanno infatti portato in India ali anteriori e posteriori con elevate incidenze. La Lotus ad esempio ha installato sulla propria ala posteriore un nolder aggiuntivo per incrementare il più possibile il carico aerodinamico. Nelle due foto sottostanti è possibile vedere il pezzo montato sull’ala e smontato tra le mani del meccanico.

nolder_lotusnolder2

Anche la Ferrari, ovviamente, ha configurato le proprie monoposto per un carico aerodinamico molto elevato ed ha portato un’ala posteriore molto carica e ben tre soluzioni di ala anteriore. E’ stata portata nuovamente l’ala anteriore utilizzata prima del GP di Korea, quella con soffiature più corte sul main-plane. Portata anche la stessa ala utilizzata al GP del Giappone ed infine un altra ala, sempre con la specifica del Giappone ma con leggere modifiche al main-flap. Saranno i piloti che da domani eseguiranno da le comparazioni tra le varie soluzioni e sceglieranno insieme ai tecnici quella che riterranno  migliore.

jap_ind



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.