F1 | La FIA ci ripensa, nessun monopolio di carburante

Roma, 8 ottobre 2013 – Subito dopo il Consiglio Mondiale della scorsa settimana, la FIA aveva annunciato l’intenzione di voler introdurre in F1 un fornitore unico di carburante e oli. Ora è arrivato un clamoroso ripensamento della Federazione.

fia_2Si erano infatti sollevate grosse proteste da parte dei team i quali, quasi tutti, sono legati a fornitori petroliferi da contratti estremamente remunerativi. Pierre de Connick, segretario generale della FIA, ha ritrattato la precedente decisione della FIA scrivendo a tutte le squadre che prendono parte al mondiale e di F1: “Ci siamo sbagliati” ha cercato di recuperare de Connick, dichiarando quindi, che la benzina non sarà portata in regime di monopolio e non sarà indetta nessun asta per questo tipo di fornitura.  E’ stato poi altresì confermato che qualsiasi altro tipo di fornitura unica ed esclusiva dovrà, come sancito dal nuovo Patto della Concordia, condiviso e concordato con la federazione Internazionale dell’Automobile.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...