F1 | La Lotus guarda a Monza e… alla Renault

31 agosto 2013 – La Lotus si concentra sulla prossimo GP d’Italia a Monza, ma allo stesso tempo cerca di chiudere la trattativa con la Renault per la fornitura dei motori per l’anno prossimo ed una collaborazione più stretta con il fornitore francese.

lotus2Secondo gli uomini di Enstone è questa la chiave per poter convincere Kimi Raikkonen a rimanere in squadra anche perchè a quanto pare la questione  non è solo economica ma legata soprattutto competitività del team.

Genii Capital di Gerard Lopez proprietario di maggioranza della Genii Capital e boss del team ha spiegato io motivi del ritardo della firma con la Renault:

“Stiamo discutendo un modo per essere più vicini alla Renault, in qualunque forma possibile. Ecco perchè il contratto non è stato ancora firmato”.

Il team principal Eric Boullier crede infatti che, solo  garantendo l’alta competitività della sqaudra  si possa convincere Raikkonen a restare in Lotus, e che un legame più stretto con la Renault possa aiutare in questo:

“E’ chiaro che Kimi ama correre con noi e vorrebbe continuare, è per tutto il duro lavoro fatto da tutti a Enstone. Dal nostro punto di vista vediamo quando un pilota è completo e quanto porta alla squadra in molte aree”.

Boulier ha poi aggiunto: “Kimi vuole essere sicuro che tutto sia a posto per affrontare i significativi cambiamenti regolamentari che vedremo l’anno prossimo in questa categoria”.

Intanto anche se Raikkonen è in questo momento al centro delle principali voci di mercato, il pilota finlandese rimane assolutamente concentrato sui prossimi impegni e resta cauto sulle possibilità del team di Enstone su una pista da basso carico aerodinamico come quella di Monza:

“Monza è un circuito ad altissime velocità e tutti correranno con il minimo carico aerodinamico. Il basso carico non è uno dei migliori per la nostra vettura, ma in fabbrica stanno lavorando duro per ottenere velocità e stabilità. Aspettiamo venerdì prossimo per avere un’idea migliore”  ha concluso Raikkonen.


Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato