sabato, Ottobre 1, 2022

F1 | Gp Belgio – Mercedes al di sotto delle aspettative

Spa-Francorchamps, 25 agosto 2013 – Una gara quella di oggi al di sotto delle aspettative per Lewis Hamilton che, dopo la pole position conquistata ieri sul bagnato, si è dovuto accontentare della terza posizione, alle spalle di Fernando Alonso e del vincitore Sebastian Vettel. Quarta posizione invece per Nico Rosberg, autore di un bel duello sul finale con la Red Bull di Mark Webber.

Dopo la pole position conquistata da Lewis Hamilton ieri pomeriggio, la Mercedes sperava in un’altra vittoria dell’inglese che invece si è dovuto accontentare della terza posizione dopo una lunga battaglia avuta con Fernando Alonso a inizio gara e del quarto posto ottenuto da Nico Rosberg, autore anche lui di un bel duello avuto negli ultimi 10 giri con la Red Bull di Mark Webber.

Al termine dei 44 giri previsti, Lewis Hamilton si è detto molto soddisfatto del podio ottenuto oggi anche perché è riuscito ad affiancare Niki Lauda per il numero di podi conquistati fino ad oggi (entrambi a quota 54, nrd).Fernando e Sebastian erano più veloci di me oggi, non potevo fare i più, ho spremuto al massimo la monoposto e non potevo fare altrimenti. Sono comunque soddisfatto del risultato di oggi”, ha commentato l’anglocaraibico del team Mercedes.

Essere accostato a una leggenda quale Niki Lauda è molto bello e mi rende assai orgoglioso. A inizio weekend non pensavamo affatto di poter puntare al podio. Eravamo certi di non aver un pacchetto competitivo per questa pista, invece abbiamo colto un buonissimo risultato. A Monza, sono certo andremo più forte e potremo lottare per la vittoria“.

A differenza del suo compagno di squadra, Nico Rosberg invece ha ammesso di essere molto deluso dalla gara di oggi e dalla sua W04, apparsa in difficoltà con le basse temperature di Spa-Francorchamps. “Oggi non è stato possibile fare di più. Non potevamo fare meglio perché Vettel andava troppo forte e credo che abbia guidato davvero bene. Oggi ho avuto sfortuna. Sono partito bene ma sapevo di non avere una macchina troppo veloce. In questo fine settimana è andato tutto così così, a patire dal venerdì, dove non siamo riusciti ad assettare al meglio la vettura e oggi lo abbiamo visto. Non è andato bene quasi nulla, un fine settimana iniziato male e terminato non certo bene”.

Nonostante però la mancata vittoria dell’inglese sul lungo circuito belga di Spa, la Mercedes è riuscita a portare a casa ben 27 punti che gli hanno permesso di rimanere in seconda posizione nel campionato costruttori, mantenendo un discreto vantaggio di 17 punti sulla Ferrari, attualmente terza in classifica.

Ultimi articoli

3,652FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe