F1 | Domenicali: “Tutto ancora possibile!”

21 agosto 2013 – Stefano Domenicali, intervistato dal quotidiano italiano Corriere dello Sport, si è espresso alla vigilia del Gran Premio del Belgio dando una propria opinione sulle chances della Ferrari di lottare fino alla fine per la conquista del doppio titolo mondiale.

Stefano Domenicali, direttore della Gestione Sportiva della Ferrari, ritiene possibile colmare il distacco di trentanove punti che seperano l’alfiere della Rossa, Fernando Alonso, dall’attuale leader del mondiale, Sebastian Vettel:

“Tutto è ancora possibile. Noi della Ferrari lo sappiamo bene, lo abbiamo sperimentato sulla nostra pelle più volte, l’ultima soltanto un anno fa!” ha dichiarato Domenicali, riferendosi alla incredibile inversione di tendenza che ebbe il mondiale 2012, da quando Alonso era in testa al campionato con circa 40 punti di vantaggio da amministrare fino alla scottante resa dei conti di Interlagos, perdendo il titolo mondiale di soli 3 punti su Vettel.

ferrari_red_bull“Nove gare significano un bottino di 225 potenziali punti per pilota e capite bene come sia ancora perfettamente possibile raggiungere gli obiettivi di inizio stagione. È vero, abbiamo avuto un periodo difficile, in particolare nel mese di luglio ma ora è il momento di reagire, come sa fare la gente della Ferrari.” ha continuato il direttore della GeS, facendo riferimento al fatto che ad inizio stagione la Ferrari fosse l’unica, reale, contendente allo strapotere Red Bull mentre negli ultimi tempi questa tendenza pare essersi invertita, favorendo l’inserimento della Lotus di Raikkonen e della Mercedes di Hamilton nella lotta all’iride.

“Il nostro compito è molto semplice: dobbiamo dare a Fernando e Felipe la vettura più veloce possibile. Se avranno fra le mani una macchina vincente allora, ne sono convinto, sapranno cosa farci per portarla al successo. Tutti insieme, se ci crediamo, ce la possiamo fare! Siamo la Ferrari, la storia c’insegna che non possiamo mai darci per vinti. Mettiamocela tutta, a partire da Spa!” ha concluso, infine, Domenicali, facendo eco alle parole del presidente Montezemolo lanciate prima della pausa estiva del mondiale di F1,