venerdì, Settembre 30, 2022

F1 | Alonso “Anche Vettel può aver sfortuna”

Torino 30 agosto 2013 – Difficile credere che la Red Bull di Sebastain Vettel, la vettura da battere, possa avere problemi per diverse gare di fila, Alonso però ci spera e crede nella rimonta dopo Spa.

Un weekend che ha dato fiducia quello del Belgio, un secondo posto che ha riportato parte dell’armonia nel box Ferrari. Alonso ora può credere nella rimonta grazie a qualche aggiornamento per Monza e Singapore e grazie anche a qualche provocazione o invocazione di sfortuna a Sebastian Vettel.

 “Ho lasciato Monza l’anno scorso con 41 punti più di Vettel. Dimostra quanto velocemente possono cambiare le cose. Ma dobbiamo vincere tre o quattro gare consecutive e che qualcuno lo butti fuori in partenza, come è accaduto a me, o problemi tecnici”.
Difficile pensare che la super Red Bull del tedesco posso avere problemi visti i precedenti. Ad esempio Interlagos 2012, il super tamponamento di Bruno Senna al primo giro, “graffiò” soltanto l’auto che al termine di quella stessa gara sarebbe poi diventata Campione del Mondo.

Fortuna o concidenza? Certo è che Adrian Newey ha migliorato di molto l’affidibalità delle sue vetture. Proprio lo scorso anno Seb accusò la rottura dell’alternatore a Monza, una rottura dovuta forse al troppo stress per il componente.

Fernando Alonso continua l’invocazione/provocazione rifacendosi alla disastrosa partenza di Spa 2012 quando Romain Grosjean lo mise al tappeto. “L’incidente al via può capitare. E’ accaduto a me l’anno scorso e può accadere ancora”.

Insomma, l’asturiano continua nel suo gioco di provocazioni al tre volte campione, una storia che va ormai avanti da tempo. Alonso però, dovrà stare attento da altri pretentendi all’iride come Lewis Hamilton o Kimi Raikkonen, ancora fortemente candidati ad un ruolo da anti-Red Bull.

Ultimi articoli

3,652FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe