giovedì, Settembre 29, 2022

F1 | Hamilton: “Ringrazio il team per questa pole”

Nurburgring 6 luglio 2013 – Dalle stalle delle libere alle stelle delle qualifiche  ancora una volta. Con questa pole Hamilton sale a quota tre stagionali e ventinove in carriera, numeri fenomenali che raccontano la carriera dell’inglese.

Dopo la Fp3 di questa mattina non sembrava in grado di poter lottare per la pole, questo pomeriggio invece, dopo un giro fenomenale, riesce a strappare una pole di casa a Sebastian Vettel, una beffa enorme per il tedesco che non ha nascosto la delusione una volta fuori dall’abitacolo.
La chiave di questa prima casella è stato il cambiamento rischioso quanto determinante del set-up vettura poco prima del Q1.

“E’ davvero fantastico perchè ho sofferto fin dalle Libere 1, poi andate bene, ma le Libere 2 e le Libere 3 sono state un disastro. Eravamo chilometri indietro, un ritardo di ben 8 decimi e non ero affatto a mio agio con la vettura. Ma siamo tornati al lavoro, abbiamo lavorato duramente, abbiamo provato ad analizzare tutto, abbiamo fatto molti, molti cambiamenti sperando che funzionasse. Fortunatamente la vettura mi ha assecondato e sono stato in grado di mettere insieme i tempi che ho fatto. Sono grato per il lavoro fatto dai ragazzi con me e questa pole la dedico a tutti loro per il grande lavoro che ha fatto il team.” Lewis Hamilton grato al team per aver trasformato la sua Mercedes da “inguidabile”, come lui stesso ammetteva a vettura da pole position.

“Ovviamente non si fanno punti oggi, la giornata importante è domani. La Red Bull va molto bene nei long run, spero che il mio set-up sia buono e potremo sfidarli, ora sono felicissimo per questa prestazione.”
Unico rammarcio in casa Mercedes, è l’undicesimo posto di Nico Rosberg per errore di strategia. Di questo passoil team di Lauda e compagni entra sempre di più nella lotta mondiale, domani dovranno confermare l’ottimo passo visto a Silverstone, Pirelli permettendo.

Ultimi articoli

3,652FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe