giovedì, Febbraio 2, 2023

F1 | FIA: Controlleremo i “titolari” nei test

03 luglio 2013 – Come d’accordo con la FIA, durante i rockie di test di metà luglio sul circuito di Silverstone, potranno prendere parte anche i piloti titolari delle varie squadre per aiutare la Pirelli a migliorare le proprie gomme.

Secondo quanto riportato dal sito di Autosport, la federazione ha deciso di mandare dei delegati per controllare che non vengano svolti dei test aerodinamici sulle vetture 2013 da parte dei piloti inscritti al campionato.

cordolo_pirelli_gomme_silverstoneIntanto la Pirelli fa sapere che le forature avute durante il Gran Premio di Gran Bretagna sono state causate dal “montaggio invertito delle gomme posteriori, e cioè il collocamento dello pneumatico destro al posto di quello sinistro e viceversa, sulle vetture interessate dalla rottura”. Secondo il fornitore “le gomme fornite quest’anno hanno una struttura asimmetrica e non sono progettate per essere interscambiabili” e la loro inversione può “ compromettere, in determinate condizioni, l’ottimale funzionalità” .

Per la casa italiana un’altra causa potrebbe essere legato anche alla pressione degli pneumatici:  L’adozione di pressioni degli pneumatici eccessivamente basse contribuisce a rendere ancora più stressanti le condizioni di utilizzo degli pneumatici“. Secondo il fornitore, inoltre, anche i cordoli possono essere responsabili delle forature: “I cordoli particolarmente aggressivi in curve veloci, come la Curva 4 di Silverstone, teatro della maggior parte delle rotture, che non a caso hanno interessato la gomma posteriore sinistra». Il problema della delaminazione, già risolto in precedenza, non è dunque «in alcun modo collegabile alle rotture verificatesi nel Gp di Gran Bretagna».

A tal proposito la Pirelli fa sapere che dal prossimo Gran Premio chiederà alla FIA dei parametri per il corretto utilizzo degli pneumatici

Ultimi articoli

3,683FollowersFollow
1,140SubscribersSubscribe