F1 | Nuove sospensioni posteriori per la Mercedes

Monaco, 23 maggio 2013 – La Mercedes cerca di risolvere il problema del suo elevatissimo degrado gomme che la sta molto penalizzando in questa prima parte del campionato.

Per la gara di Monaco la Mercedes ha portato una nuova sospensione posteriore che ha la possibilità di ancorarsi su dei diversi punti d’attacco del cambio, variando così la geometria sospensiva.  Grazie infatti ad una soluzione molto ingegnosa dei tecnici di Brackley che aveva previsto un rivestimento di carbonio su quello di titanio del la scatola del cambio. Tutto questo ha evitato che la Mercedes incorresse in una penalità qualora fosse stata costretta a sostituire il cambio.

Modifiche previste anche per le prese dei freni posteriori che, sempre più dispositivi aerodinamici, dovrebbero aiutare a deviare il flusso proveniente dagli scarichi motore ed abbassare la temperatura d’esercizio delle gomme posteriori di qualche decina di gradi, limitando quindi il degrado gomme.



1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

74 thoughts on “F1 | Nuove sospensioni posteriori per la Mercedes

Lascia un commento