F1 | GP Monaco: Il nuovo T-Tray della Red Bull

Monaco, 23 maggio 2013 – La Red Bull non sembra aver portato grosse novità per il GP di Monaco. Nella giornata di ieri (verifiche tecniche) è apparso solo un alettone posteriore con una lieve modifica sulle paratie, quest’oggi invece un nuovo T-Tray.

Del nuovo alettone posteriore ne avevamo parlato in questo [articolo], ed è stato testato, a quanto è sembrato dalle immagini, dal solo Webber sia nella prima che nella seconda sessione di quest’oggi.

La seconda novità portata dalla Red Bull nel Principato riguarda invece un nuovo T-Tray, nella foto successiva vi mostriamo il vecchio T-Tray e nelle foto seguenti i dettagli del nuovo particolare.

t-tray_red_bull_0

Nelle foto sotto, il nuovo T-Tray comparso nella seconda sessione di libere. La prima differenza che appare subito molto visibile, sono i fori su tutto la parte piana del T-Tray. In realtà non è chiaro se si tratta di fori di alleggerimento o di piccoli pesi applicati in quel punto per migliorarne il bilanciamento.

Rivisto anche il supporto che collega lo Stay (il supporto verticale), con lo splitter (parte orizzontale).

t_tray_red_bull_3

Da una vista frontale il nuovo T-Tray appare comunque rivisto nel profilo frontale, appare infatti più “sfinato” ai lati e nella parte iniziale, (dopo deve avere comunque lo stesso spessore per regolamento). Anche da una vista laterale la parte iniziale dello splitter appare molto più “sfinata” molto simile al profilo di un coltello.

t-tray_red_bull_4

 


Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato