sabato, Ottobre 1, 2022

McLaren 2013: le novità in arrivo

La nuova McLaren Mp4 28 che sta prendendo forma nella galleria del vento della Toyota a Colonia, sarà equipaggiata anche lei delle sospensioni anteriori e posteriori “Pull-Rod”.

Dopo la Mercedes, anche la McLaren sembra adotterà pienamente lo schema delle sospensioni “Pull-Rod”, che riuscendo, grazie alla loro geometria, a fornire meno ingombro, contribuiscono a rendere la vettura più efficace dal punto di vista aerodinamico. Questo nuovo schema sospensivo potrebbe portare anche all’abbandono della soluzione adottata in McLaren la scorsa stagione, quella del musetto basso. Sarà quindi alzato notevolmente per beneficiare del maggior flusso aerodinamico da indirizzare poi nella zona del diffusore.

Ma la grossa novità in casa McLaren sembrerebbe arrivare dall’ala posteriore e dal suo DRS. Visto infatti il cambiamento regolamentare che ha ridotto l’utilizzo del DRS nelle sole zone consentite dal detection point, lo scorso anno era possibile usarlo liberamente, le squadre stanno cercando delle soluzioni alternative per ridurre la resistenza all’avanzamento anche nelle zone in cui il DRS non è azionata. La McLaren, almeno dalle voci che sempre più insistenti stanno circolando nell’ambiente, avrebbe inventato un sistema del tutto nuovo per portare l’ala posteriore in stallo. Sappiamo che il team di Woking non è nuova a soluzioni estreme ed innovative in questo campo e l’invenzione dell’F-Duct ne è una prova. Non resta che aspettare la presentazione della nuova creatura inglese e verificare l’esistenza di qualche nuovo congegno nei test di Jerez.

Twitter: @antoniogranato

Antonio Granato
Antonio Granato
F1Tech JO -- Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk -- ex AZ Technical Engineer -- Contributor: http://ilfattoquotidiano.it and ChronoGP -- FIA accredited Twitter: @antoniogranato www.antoniogranato.com

Ultimi articoli

3,652FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe