sabato, Ottobre 1, 2022

La Ferrari si concentra sull’ala posteriore

Roma, 29 dicembre 2012 – In casa Ferrari si sta lavorando molto sull’aerodinamica della nuova monoposto per il 2013, ma si studia già, anche quella del 2014. Proprio per questo doppio impegno è stato rafforzato il settore aerodinamico della Ferrari. Allo staff tecnico-aerodinamico di Maranello si sono infatti aggiunti il francese Loic Bigois (ex Mercedes ed ex Brawn)e David Sanchez (ex McLaren), quest’ultimo fortemente voluto da Fernando Alonso.

I due nuovi acquisti della Ferrari, sono attualmente molto impegnati sullo studio della nuova ala posteriore, particolare che, nell’ultima parte della stagione passata, non ha fornito, pur continuamente aggiornata,nessun incremento prestazionale alla rossa. Sia Sanchez che Boigois possono vantare una grossa esperienza sulla progettazione di questo componente, ed in particolar modo sullo sviluppo del sistema DRS , studio che sta continuando presso la galleria del vento di Colonia della Toyota, l’unica in cui la Ferrari si concentrerà per lo sviluppo della Ferrari del 2013.

Ma a quanto pare anche la vettura del 2014 si studierà esclusivamente in Germania. Sembra infatti che i lavori di ristrutturazione della galleria del vento di Maranello, si concluderanno solo asettembre del prossimo anno, effettivamente troppo tardi per trasferirvi gli studi che saranno già avviati presso le strutture della Toyota.

Tramontata invece definitivamente l’idea di realizzare una galleria del vento completamente nuova, a causa dei costi troppo elevati, ben 70 – 80 milioni di euro.

Antonio Granato
Antonio Granato
F1Tech JO -- Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk -- ex AZ Technical Engineer -- Contributor: http://ilfattoquotidiano.it and ChronoGP -- FIA accredited Twitter: @antoniogranato www.antoniogranato.com

Ultimi articoli

3,652FollowersFollow
1,150SubscribersSubscribe