F1 | Incidente a Vettel, interrotti test Ferrari a Fiorano

Sebastian Vettel ha concluso anzitempo per un incidente la prima giornata di collaudi con le gomme rain sul circuito di Fiorano. Di certo questo 2017 non è iniziato nel migliore dei modi per il tedesco della Ferrari.

Sebastian Vettel non ha iniziato come avrebbe di certo voluto questa nuova stagione, dato che  ha terminato anzitempo la prima delle due giornate di test richieste dalla Pirelli per lo sviluppo delle coperture da bagnato sul circuito di Fiorano. Nel primo pomeriggio il ferrarista durante il warm-up lap ha perso il controllo della sua SF15-T, andando ad impattare contro le barriere forse a causa dell’acquaplaning.

Successivamente non è stato possibile riparare la monoposto, poiché i pezzi di ricambio non erano disponibili e i danni erano ingenti a tal punto punto che il team di Maranello ha dovuto annullare anche le prove della seconda giornata (oggi), previste con Antonio Giovinazzi. Altra cosa non certo positiva il fatto che Vettel è uscito leggermente dolorante dalla vettura ma per il ferrarista dovrebbe trattarsi solamente di una semplice contusione. Ad ogni modo anche prima dell’incidente la giornata per Vettel non era stata un granchè, per via di diversi lunghi del tedesco in mattinata causati dalle basse temperature del circuito di Fiorano.

 A poco più di quaranta giorni dall’inizio del mondiale il 2017 di Vettel è iniziato con un incidente sul circuito di Fiorano, come se il tedesco iniziasse a sentire già la pressione.

Di certo può capitare anche ad un quattro-volte campione del mondo un errore da rookie, giustificato forse dal fatto che forse dentro di se il tedesco sa di dover cancellare una stagione senza nemmeno una vittoria. Sappiamo bene che per un pilota come Vettel che è arrivato alla Ferrari per conquistare il suo quinto titolo, non è certo facile l’attuale situazione all’interno del team.

Dopo tutti gli episodi sfortunati del 2016 che hanno in parte condizionato la scorsa stagione della Ferrari e di Vettel, c’è da sperare che la scuderia di Maranello possa contare non solo su una monoposto competitiva, ma anche su un po’ di fortuna in più rispetto alla scorsa stagione.

Alberto Murador

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".