F1 | McLaren: il 2017 per tornare al vertice con Alonso

La McLaren Honda secondo la testata sportiva di As presenterà la nuova monoposto il 19 febbraio. Dalle prestazioni della MP4-32 dipenderà il proseguo del sodalizio Alonso-McLaren oltre il 2017.

In questo 2017 la McLaren motorizzata Honda è chiamata a cancellare due stagioni a dir poco deludenti, senza nemmeno un podio conquistato. Il team di Woking non potrà più commettere passi falsi, il nuovo regolamento tecnico può essere il trampolino di lancio per tornare a lottare se non per la vittoria, almeno per il podio. Una scuderia plurititolata come la McLaren non può accontentarsi solamente di andare a punti.

Inoltre la McLaren dovrà riuscire a sfruttare maggiormente il binomio con la Honda, con la casa giapponese che per questo 2017 ha deciso di riprogettare la propria power-unit, per cercare di recuperare il deficit di potenza rispetto ai rivali. Con tutti questi buoni pretesti la nuova monoposto certamente sarà molto attesa a partire da quesi giorni sino alla presentazione ufficiale, con la MP4-32 che sarà svelata il 19 febbraio secondo la testata spagnola As.

Ad ogni modo il team inglese non ha confermato tale data, anzi, non ha proprio rilasciato dichiarazioni precise per la presentazione della nuova monoposto. Quindi la data del 19 febbraio è più un’ipotesi lanciata dal sito iberico. C’è da dire che il lavoro procederà incessantemente per anticipare gli avversari, ed essere pronti per i primi test pre-stagionali al Montmelò l’ultima settimana di febbraio.

Tra le persone interessate ed in trepida attesa per il lancio della MP4-32 c’è sicuramente il pilota della McLaren Fernando Alonso, con l’asturiano che non sarà disposto nuovamente ad accettare la scarsa competitività della scuderia inglese. Una sorte di ultimatum quindi il matrimonio Alonso-McLaren. In questo stagione Alonso compirà ben 36 primavere, e se non dovessero arrivare dei risultati di rilievo nel 2017, lo spagnolo potrebbe decidere di appendere il casco al chiodo.

Discorso differente per l’altro pilota McLaren Stoffel Vandoorne, alla sua prima stagione completa con il team inglese. Il pilota belga dopo essere andato a punti all’esordio lo scorso anno nel GP del Bahrain, in questo 2017 dovrà fare i conti con un team-mate “scomodo” come Alonso, con l’obiettivo di imparare il più possibile dal compagno due volte campione del mondo. Perchè salvo sorprese il numero 1 in casa McLaren sarà Alonso, e non Vandoorne.

Alberto Murador

Alberto Murador

Ciao a tutti, il mio nome è Alberto e la mia più grande passione sino dall'età di sette anni è stata la F1, ma poi ho cominciato ad appassionarmi di tutto il mondo del motorsport. Tifoso ovviamente della Ferrari, orgoglioso del " made in Italy ".