I Costi della Formula 1
 

 


I Costi della Formula 1

Quanto spendono i team per una stagione di Formula 1? Quanto viene speso per la progettazione e per lo sviluppo della monoposto durante l’anno? Lo abbiamo chiesto a Fabiano Vandone uno dei maggiori esperti di tecnica dell’intero panorama motoristico.

vandone_Fabiano quanto spendono le squadre di F1 ogni stagione?

“Se prendiamo in esame i top team, ovvero: McLaren, Ferrari e Mercedes, questi possono spendere dai 350 ai 500 milioni di euro a stagione. Di questo budget il 40% è un costo fisso che viene utilizzato per la progettazione della vettura e tutto ciò che rappresenta la gestione del team, (stipendi, finanziamenti e utilizzo della galleria del vento)”.

“La restante parte, e parliamo di una quota che va dai 200 ai 250 milioni di euro o poco meno per l’evoluzione della monoposto durante la stagione. Quindi ogni monoposto ha a disposizione, per migliorare gara per gara, una media di 10 milioni di euro.”

Quanto può migliorare una vettura di Formula 1 durante la stagione?

“Una buona vettura studiata e progettata per avere il suo percorso di evoluzione durante la stagione  è in grado di migliorare un decimo a gara. Se prendiamo la Ferrari e la facciamo girare sul circuito di Fiorano appena esce dalla fabbrica e gira in un minuto, alla fine della stagione la stessa monoposto dovrà girare in 58 secondi. Questo è il pecorso corretto di evoluzione di una monoposto che risponde a tutti gli step di evoluzione sull’aerodinamica, sul tealio e sul motore”.

Questo vuol dire che il margine di miglioramento è 2 secondi a stagione e costa 200 milioni, vuol dire che ogni  decimo in Formula 1 vale 10 milioni di euro, questo è il costo dell’evoluzione della Formula 1″.

Intervista tratta dall’ultima puntata di Pit Talk andata in onda martedi 8 marzo.


1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst - AME-Aircraft Maintenance Engineer - Ideatore e Coordinatore di F1sport.it - Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk - Blogger ilfattoquotidiano.it - collaboratore di Autosprint Twitter: @antoniogranato

2 thoughts on “I Costi della Formula 1

  • 14/03/2016 at 12:23
    Permalink

    non per criticare,ma mi sembra che la stima sia un po’ esagerata. se non si hanno situazioni di cambio epocale dei regolamenti,come avvenuto nel 2014,mi sembra che il margine di miglioramento da una stagione all’altra sia di qualche decimo,non di due secondi.

    • 14/03/2016 at 12:57
      Permalink

      Il dibattito e la la discussione è sempre ben accetto.
      Anche l’Ing.Luigi Mazzola in uno dei suoi tanti interventi di Formazione raccontava di come le vetture di F1 a parità di condizione migliorassero di 1,5″ dalla prima gara dell’anno all’ultima. Forse non sono 2″ ma di certo i costi dell’evoluzioni durante alla stagione rimangono verosimilmente quelli. Il tutto va preso poi certamente con un margine di errore; solo i costruttori sanno precisamente i costi e i risultati.

Lascia un commento