F1 | Tecnica: La Force India si mostra e si nasconde

22 gennaio 2014 – La Force India prende tutti in contropiede e questa mattina, senza nessun preannuncio, pubblica in rete un “rendering” di quella che dovrebbe essere la nuova VJM07.

Usiamo il condizionale perchè il team indiano, a quanto pare, vuole ancora nascondere la sua nuova monoposto, cominciamo infatti sottolineando che non è stata pubblicata una foto, ma un’elaborazione grafica del computer: un “rendering”. Ingrandendo infatti  la foto ad altissima risoluzione fornitaci dal team, appare chiaro come questa sia un disegno digitale e non una foto.

La Force India poi è stata molto attenta a nascondere alcuni dei punti ritenuti “sensibili”. Il musetto, ad esempio, dalla sola vista laterale, è possibile apprezzare solo la sua inclinazione (obbligatoria) verso il basso, ma non chiarisce in modo definitivo se questo sia o meno a “formichiere”.

Anche il punto della sez.A_A, abbassato da regolamento rispetto all’anno scorso di 10cm è nascosto dalla gomma, e non chiarisce se la Force India abbia adottato la soluzione a scalino.

Probabilmente la Force India ha utilizzato quest’unica immagine proprio per nascondere tutto ciò, ma alcuni particolari, si possono comunque scorgere:

muso_vjm09

Come è stato evidenziato nell’immagine che vi proponiamo, si scorge “luce” tra i piloni di sostegno flap e la parte del musetto verniciata di nero. Già questo ptrebbe far pensare alla conformazione a “formichiere” del musetto. Ma c’è anche un secondo dettaglio che sembra confermare questa sensazione: una “piega” proprio nella parte superiore del musetto, sempre in corrispondenza della parte nera. Abbiamo schiarito la foto per rendere più visibile l’effetto. L’impressione è che in quel punto la sezione del muso si restringa sensibilmente.

telaio_vjm09

Anche qui, il team indiano ha nascosto bene un altro punto fondamentale di discussione degli ultimi giorni. Ma osservando con attenzione l’immagine e tenendo a mente il regolamento tecnico si può affermare (ammesso che l’immagine digitale mostrata sia fedele alla realtà) che sia stato utilizzato un telaio con lo scalino.

Infatti la cellula di sopravvivenza del pilota deve mantenere anche quest’anno un’altezza di 625mm, ma poi deve scendere a 525mm nella punto della sez.A_A (dietro le gomme anteriore per intenderci). Osservando l’andamento del telaio partendo dal cockpit, l’andamento è assolutamente orizzontale e non piega gradualmente fino al punto dove dovrà essere di 525mm. Questo fa supporre che sia stato usato un gradino e che quindi si scenda bruscamente alla quota imposta dalla Federazione appena dietro la gomma.

Per il resto la nuova vettura della Force India non sembra mostrare altre novità. L’impressione è quella che comunque dovremmo aspettare i primi test di Jerez il 28 per vedere la vera nuova monoposto e che queste immagini sia state pubblicate più per mostrare la livrea più scopi pubblicitari. Staremo a vedere…


Antonio Granato

F1 Freelance Technical Analyst – AME-Aircraft Maintenance Engineer – Ideatore e Coordinatore di F1sport.it – Ideatore e radio-conduttore di #PitTalk – Blogger ilfattoquotidiano.it – collaboratore di Autosprint
Twitter: @antoniogranato